Scarpe su misura a Torino

La scarpa ortopedica su misura per te!

Le scarpe su misura sono la scelta perfetta per chi purtroppo non può indossare le calzature normalmente in commercio a causa di disabilità o gravi deformità.

Il tecnico ortopedico provvederà a prendere le misure e affiancherà il paziente nella scelta più idonea al suo caso: scelta del pellame, forma, modello ed eventuali optional.

Noi di Sanit prendiamo le misure (in base alle varie circonferenze del piede), per poi successivamente appoggiarci a ditte esterne per la creazione della scarpa.
Le varie ditte dispongono di una libreria di modelli, ma è possibile realizzarle anche tramite l’acquisizione foto di un modello che già si possiede oppure che più piace!

La scelta del pellame è una delle parti più importanti per il confort della scarpa, e da cui può dipenderne anche la sua durata.

La spesa è assolutamente detraibile, ma se il paziente fosse in possesso dell’invalidità, il SSN si farebbe carico della spesa.

I tempi di attesa possono variare, in genere arrivano fino a massimo 2 mesi.

Calzature su misura: tutto sulla loro progettazione

La Sanit ha ampliato i suoi orizzonti, occupandosi del processo produttivo delle scarpe su misura a Torino.
Nel passato le calzature su misura venivano progettate e costruite dai calzolai, ora invece il compito è deputato al tecnico ortopedico figura specializzata con laurea triennale sanitaria.

La calzatura su misura nasce per:

  • ripristinare le funzionalità del piede,
  • correggere le deformità, o evitarne il peggioramento
  • ridurre o evitare lesioni,
    compensare la dismetria di un arto.
  • accogliere il riempimento in caso di amputazioni
  • predisposizione per protesi o tutori
  • far fronte a deficit funzionali in caso di paralisi muscolari

Ecco le tipologie di calzature su misura che Sanit offre:

  • Con forti rigidi o semirigidi: idonea a correggere patologie del piede e del ginocchio, mantenendo un corretto atteggiamento dell’arto, agendo a livello dell’articolazione tibio-tarsica.
  • Per patologie di piede e ginocchio
  • Per patologie complesse: idonea a correggere e contenere un piede con patologie gravi (piede equino varo supinato, piede addotto, piede pronato abdotto, arti affetti da elefantiasi)
  • Con avampiede contenente un opportuno riempimento: idonea a compensare l’accorciamento del piede parzialmente amputato o deformato
  • Con rialzo: idonea a compensare l’accorciamento di un arto, o per rivestire un ausilio che necessita di rialzo incorporato nella calzatura
  • Di rivestimento per tutori o protesi: costruita su calco/ impronta previo rilievo delle misure della parte terminale del tutore o dell’arto.

TUTTE LE CALZATURE SU MISURA SONO PREDISPOSTE PER I PLANTARI SU MISURA.

Le fasi del processo produttivo

L’idea è quella di uscire dalla concezione di classica scarpa ortopedica su misura, selezionando i fornitori più validi e mantenendo continua la nostra formazione. E’ possibile scegliere modelli più innovativi da catalogo, o partire da un’immagine di un prodotto.
Ovviamente la bellezza deve potersi adattare alla funzionalità della scarpa e alle esigenze del piede.

  • PRESA MISURA

Qui comincia la progettazione della scarpa. Il tecnico ortopedico provvede a fare una prima valutazione, per poter scegliere il modello insieme al cliente e indirizzarlo nella scelta migliore in base alle sue esigenze.
Scelto il modello si può decidere di modificarne il pellame, la suola il colore e tutti i vari optional sempre nel rispetto delle funzionalità della scarpa e delle esigenze del piede.
Successivamente si provvede a prendere l’impronta su schiuma fenolica, o calco in gesso; e verranno rilevate le varie misure (circonferenze e altezze).

  • LAVORAZIONE

Le misure vengono inviate ai nostri migliori fornitori che provvederanno alla creazione della calzatura in prova.

  • PROVA

La calzatura viene provata per valutare l’idoneità, o le eventuali modifiche da apportare

  • CONSEGNA

Ultimata la calzatura viene consegnata al paziente.

Agevolazioni fiscali e calzature su misura: cosa c'è da sapere?

Le scarpe su misura a Torino che offre Sanit sono dispositivi medici detraibili dalle spese sanitarie.

  • SSN

Chi è in possesso del verbale di invalidità (in base alla propria patologia e idoneità) può richiedere l’erogazione da parte del Sistema Sanitario Nazionale.
Come procedere?
– Rivolgersi al proprio medico di famiglia per la richiesta di visita specialistica (Fisiatrica, ortopedica, neurologica etc)
– Richiedere la prescrizione sui moduli della protesica con i relativi codici del nomenclatore tariffario nazionale
– Recarsi presso il nostro centro convenzionato con: carta d’identità dell’utente e di chi ne fa le veci, verbale d’invalidità, prescrizione.
Penseremo noi ad inviare la relativa documentazione alla sua asl di competenza, una volta ricevuta l’autorizzazione si procederà con il processo produttivo. Completato il processo produttivo l’utente dovrà provvedere a fare il collaudo presso il medico prescrittore e riconsegnare i moduli firmati e timbrati.

  • INAIL

Destinato a chi è vittima di infortuni sul lavoro, o affetti da malattia professionale.

Modalità di erogazione:
La richiesta può essere effettuata:

  • su proposta del medico dirigente INAIL in sede di visita
  • su proposta dell’utente al dirigente INAIL di competenza

Una volta in possesso della richiesta, ci si può recare presso il nostro centro convenzionato, che provvederà ad inoltrare la richiesta di erogazione. Ricevuta l’autorizzazione si procederà con il processo produttivo.

Siamo sicurezza e affidabilità: contattaci ora!

Compila il form sottostante per ricevere maggiori informazioni.

    * dati obbligatori

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA di Google, al quale si applicano la Privacy Policy ed i Termini di Servizio relativi.